Il maltempo che si è abbattuto da questa notte sull’intero Vallo di Diano fa già registrare i primi disagi.

Le copiose piogge, infatti, come ormai d’abitudine hanno già fatto salire il livello del Tanagro tanto da creare allerta in alcuni punti. Come sempre è il tratto che scorre sotto la Provinciale Silla-Trinità di Sala Consilina a preoccupare maggiormente, ma il regime è monitorato dai tecnici del Consorzio di Bonifica  Integrale Tanagro e Vallo di Diano e dai volontari di Protezione Civile ANPAS in giro di perlustrazione.










Ma anche le arterie meno importanti sono assediate dalle precipitazioni. In particolare alla periferia di San Pietro al Tanagro, in via Scorzo, la pioggia ha letteralmente trasformato in un corso d’acqua la strada che conduce al Centro Sportivo Meridionale.

Diversi i disagi per i residenti della zona, alcuni dei quali si sono ritrovati invasi dall’acqua e dal fango che scorre con violenza lungo l’asfalto e nelle cunette laterali.

Ricordiamo che in nottata proprio San Pietro al Tanagro è stato interessato da una frana di fango e detriti lungo la strada che da via della Montagna conduce a San Rufo. Il sindaco Quaranta ha provveduto a vietare il traffico veicolare e pedonale lungo l’arteria.

Chiusa al traffico a scopo precauzionale anche la strada Polla-Petina. Il Comune di Polla prega di prestare attenzione durante la circolazione lungo l’arteria che conduce a Sant’Arsenio in località Pozzo perchè alcuni tratti della carreggiata presentano degli allagamenti che potrebbero diventare pericolosi.

– Chiara Di Miele –


Articoli correlati

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*