L’Italia è campione d’Europa e la lunga notte del Vallo di Diano si tinge di tricolore. Sono stati numerosi i caroselli lungo le strade principali del comprensorio partiti al triplice fischio dell’arbitro che ha decretato la vittoria degli Azzurri a Wembley. Un tripudio di bandiere, festoni, clacson, trombette, auto e camion addobbati per quello che sembrava inizialmente un traguardo difficile da raggiungere, se non dopo i tempi supplementari e i rigori.

La Nazionale di ct Roberto Mancini, infatti, ha sofferto in uno scontro che già al secondo minuto dall’inizio ha visto la prima rete degli avversari inglesi. Al 22′ è arrivato il pareggio grazie a Bonucci che ha infilato in rete da due passi. Una partita al cardiopalma, che i tempi supplementari non sono riusciti a sbloccare e così solo il 4-3 ai rigori per gli Azzurri ha finalmente fatto sciogliere la tensione dei tifosi italiani che si sono idealmente uniti in un grande abbraccio nazionale. Quell’abbraccio che per oltre un anno non è stato possibile vivere a causa della pandemia e che stanotte ha invece unito tutto il Paese per celebrare una vittoria che questa volta ha un sapore ancora più speciale.

Il Vallo di Diano ha dunque risposto presente e si può dire che non ha nulla da invidiare ai festeggiamenti che si sono svolti nelle più grandi città. Ovviamente è Sala Consilina il centro che, più di altri, ha accolto i tifosi in festa provenienti da tutti i paesi del comprensorio. Ma anche Teggiano e Polla, oltre ai comuni più piccoli, sono esplosi in un tripudio di colori dopo aver addobbato con il tricolore le piazze principali.

Non so cosa dire, questi ragazzi sono stati meravigliosi. Stasera siamo felici, è importante per tutta la gente, per tutti i tifosi. Spero che festeggino” ha commentato Mancini al termine della partita. E gli italiani hanno accolto l’invito alla grande, festeggiando la Nazionale per questa immensa gioia portata a casa insieme alla coppa e al titolo europeo.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*