Dopo alcune segnalazioni raccolte dal Comando di Polizia Municipale di Salerno e che lamentavano l’occupazione abusiva da parte del titolare dell’arenile demaniale nel tratto del Lungomare Clemente Tafuri che si estende dal parco giochi all’ex Ostello della Gioventù, dato in affidamento dal Comune per la stagione estiva 2021 a mezzo bando pubblico, questa mattina gli agenti della Municipale, coadiuvati dalla Guardia di Finanza e dalla Capitaneria di Porto, hanno effettuato un sopralluogo.

È stata scoperta l’installazione abusiva di un manufatto in legno con pedana di calpestio, dove erano posizionati tavolini e sedie per i clienti dell’arenile, oltre a numerose attrezzature e strutture.

Tutto è stato sottoposto a sequestro penale e la titolare dell’affidamento è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Salerno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.