È una giornata importante per l’ospedale “Luigi Curto” di Polla.

Sono giunte da poco presso il presidio le prime dosi di vaccino anti-Covid attese per dare ufficialmente il via alla somministrazione per infermieri, medici e operatori sanitari dipendenti. Scortato dai Carabinieri, il furgone che ha trasportato le fiale ha fatto ingresso al “Curto” tra la gioia dei presenti, tra cui il Direttore Sanitario Luigi Mandia e il sindaco di Teggiano Michele Di Candia.

Le vaccinazioni prenderanno ufficialmente il via domani mattina e il primo a farsi inoculare la sua dose sarà il Direttore Mandia.

Ricordiamo che l’ASL Salerno ha individuato 4 Hub per la somministrazione del vaccino. Oltre a Polla, figurano anche gli ospedali di Battipaglia, Vallo della Lucania e Nocera Inferiore.

Altra notizia positiva per il “Curto” è che stamattina è ufficialmente entrato in funzione il macchinario per la processazione dei tamponi molecolari.

– Chiara Di Miele –

 

 

5 Commenti

  1. Semplicemente ridicoli
    Sempre più schiavi dei tedeschi

  2. Strano che non ci sia anche il presidente della Comunità Montana Raffaele Accetta e gli altri Sindaci del Vallo a farsi fotografare mentre si fanno inoculare il vaccino…

  3. Ma i vaccini non dovevano essere trasportati con appositi mezzi frigo per mantenere L efficacia dei farmaci?????? Non credo che DHL sia attrezzato per questo… per L arrivo a Roma hanno utilizzato un gorgo e frigo scortato da 6/7 pattuglie, adesso invece può consegnare un corriere normalissimo!!! Le cose cambiano

    • Massimo Lorenzi says:

      Probabilmente, anzi sicuramente l’azienda incaricata del trasporto pur non servendosi di mezzi refrigerati, si sara’ munita di contenitori isotermici utilizzando per esempio il cosiddetto “ghiaccio secco” (-78°) per preservare l’efficacia di quei medicinali da inoculare

    • infatti Nicola, il quesito me lo pongo anche io. Per me questi vaccini sono una grande presa per il c…… Secondo me qualcosa puzza….IO NON MI VACCINO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*