Come ormai noto sono slittate le scadenze di CU (Certificazione Unica), 730 e assistenza fiscale. Le CU saranno trasmesse entro il prossimo 31 marzo, il 730 precompilato e l’assistenza fiscale aggiungono una data: il 30 settembre. I sostituti di imposta opereranno i conguagli a debito o a credito sulla prima retribuzione utile, una volta ricevuto il prospetto di liquidazione.

I sostituti d’imposta utilizzano la Certificazione unica 2020 (Cu), per attestare i redditi di lavoro dipendente e assimilati, i redditi di lavoro autonomo, provvigioni e redditi diversi nonché i corrispettivi derivanti dai contratti di locazioni brevi.

La Certificazione unica va rilasciata al percettore delle somme, utilizzando il modello “sintetico” entro il 31 marzo. Sempre entro il 31 marzo va effettuata la trasmissione telematica della Cu all’Agenzia delle Entrate, utilizzando il modello “ordinario”. Si precisa che la trasmissione telematica delle certificazioni uniche, contenenti esclusivamente redditi esenti o non dichiarabili mediante la dichiarazione dei redditi precompilata, può avvenire entro il termine di presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta ovvero entro il 31 ottobre 2020.

– Paola Federico –

Vai alla RUBRICA DEL CONSULENTE – a cura dello Studio Viglione Libretti –

PUBBLIREDAZIONALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*