Una sparatoria prima dell’arresto di un 38enne avvenuto ieri sera a Pontecagnano ad opera dei poliziotti della Squadra Mobile di Caserta durante un’operazione anti-rapina.

Come si legge sul quotidiano “Il Mattino”, gli agenti hanno sparato almeno cinque colpi e hanno poi trovato e sequestrato un fucile calibro 12, una pistola, cartucce, un coltello, un passamontagna e guanti in lattice.

L’uomo si trovava insieme ad un complice a bordo di una Fiat Punto che risultava sospetta in quanto avvistata più volte su luoghi scenario di furti e rapine nel Casertano. L’auto è stata pedinata fino a Pontecagnano quando i poliziotti hanno intimato l’alt e uno degli uomini ha puntato una pistola contro i poliziotti che hanno sparato verso le ruote e in aria per fermare l’auto che però ha proseguito la fuga.

Dopo un breve inseguimento, i due occupanti dell’auto sono fuggiti a piedi, fin quando il 38enne si è fermato, lasciandosi arrestare.

Nessuna traccia, invece, del suo complice che è fuggito via.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*