Il Codacons, commentando i dati sull’inflazione diffusi dall’Istat, ha affermato che è emergenza prezzi in Italia. Infatti, in questo periodo si stanno registrando i valori più alti degli ultimi nove anni.

Una stangata, considerata la totalità dei consumi di una famiglia, pari a +891 euro annui.

A trainare i prezzi, ancora una volta, il caro-energia, con le bollette di luce e gas che hanno subito enormi rincari ad ottobre, e la corsa senza sosta dei listini dei carburanti, che oggi costano alla pompa oltre il 21% in più rispetto ad inizio anno – denuncia il presidente Carlo RienziSolo per la voce trasporti, che ad ottobre secondo l’Istat cresce del +8,7% sul 2020, una famiglia con due figli si ritrova oggi a spendere 470 euro in più su base annua”.

Per Rienzi si tratta di “una emergenza contro la quale il Governo deve intervenire con urgenza iniziando col tagliare Iva e accise su benzina e gasolio, allo scopo di contenere l’abnorme crescita dei prezzi al dettaglio”.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano