Questa notte, intorno alle 3.30, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Salerno, diretti dal Maggiore Castellari, sono intervenuti, dopo alcune segnalazioni al numero di pronto intervento, in Piazza Mazzini per un incendio nell’abitazione di due anziani coniugi.

Giunti sul posto i militari hanno avvicinato le persone riversatesi in piazza a causa del rogo ed hanno scoperto che nell’appartamento in fiamme, al 3° terzo piano sopra il Bar Canasta, erano presenti due persone anziane.

A questo punto, vista la situazione di emergenza e l’imminente pericolo di vita, hanno deciso di intervenire senza attendere l’arrivo dei Vigili del Fuoco, già allertati, per trarre in salvo i due coniugi. Arrivati all’ingresso dell’abitazione, ormai satura di fumo, i Carabinieri hanno fatto uscire i due anziani che cercavano invano di spegnere l’incendio ed hanno iniziato a gettare acqua sul rogo domando le fiamme nell’attesa dei caschi rossi che in seguito hanno messo in sicurezza l’area.

Ad aggravare la situazione un’importante fuga di gas dalle condutture del palazzo che ha reso necessario l’intervento dell’azienda Salerno Energia Distribuzione per interrompere la fornitura.

Uno dei due anziani ha riportato lievi ustioni ad una mano nel tentativo di spegnere l’incendio ed entrambi i coniugi hanno rifiutato ulteriori accertamenti e cure.

Il coraggioso intervento dei militari dell’Arma è stato determinante nella gestione dell’emergenza che, altrimenti, avrebbe potuto portare ad un tragico epilogo.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*