Una crema medicinale che in casa non manca quasi mai è quella antibiotica. La più venduta e conosciuta è la Gentalyn (farmaco originale), Gentamicina (farmaco equivalente).

Viene usata in qualsiasi modo, spesso esagerando, pensando sia la panacea di tutti mali. Innanzitutto ne esistono di due tipi: la Gentalyn e la Gentalyn Beta (equivalente Gentamicina e Betametasone). Queste due preparazioni medicinali presentano caratteristiche differenti, spesso poco note al consumatore finale. In entrambi i casi si tratta di due farmaci per uso topico da applicare direttamente sull’area interessata (tranne sugli occhi, perché non hanno una formulazione adatta alla via oculare). Per entrambe le specialità è richiesta la ricetta ripetibile (è un tipo di prescrizione valida per l’acquisto ripetuto in farmacia di un certo farmaco. Può essere solo del tipo bianco, su carta intestata del medico. Deve essere timbrata in farmacia, e in base al tipo di farmaco può valere da uno a sei mesi).

La Gentalyn è un farmaco a base di gentamicina, antibiotico ad ampio spettro. Grazie a tale principio attivo, rappresenta un trattamento topico efficace nei confronti di infezioni batteriche primarie (dermatiti, follicolite), e secondarie (ulcere, ustioni, escoriazioni infette) della pelle. Esiste in due formulazioni che presentano la stessa concentrazione: Gentalyn 0,1% crema e Gentalyn 0,1% unguento. Crema ed unguento hanno la stessa efficacia, cambia solo la consistenza. L’unguento è più “grasso” e in alcuni casi lo si preferisce per il suo potere emolliente, mentre la crema ha una consistenza più leggera e di più facile assorbimento.

La Gentalyn-Beta è un farmaco a base di gentamicina e betametasone, quindi si ha l’associazione di un antibiotico e un cortisonico. Indicato nel trattamento topico di dermatiti allergiche o infiammatorie che possono infettarsi (eczema, dermatite da contatto, eritema solare, psoriasi). Esiste solo la formazione in crema ma con due diverse concentrazioni, Gentalyn-Beta 0,1%+0,05% crema (minore quantità di cortisone), e Gentalyn-Beta 0,1%+0,1% crema. In genere si utilizza il dosaggio più basso solo come mantenimento dopo che il problema è stato trattato con il dosaggio più alto. Solo il medico può indirizzare sul tipo di crema da utilizzare, in quanto, come visto in precedenza, richiede la ricetta ripetibile.

Nel caso di tagli o ferite che rischiano di infettarsi, a causa di polvere o sporco ad esempio, e in assenza di tumefazioni si preferisce utilizzare Gentalyn.

Quando si manifesta rossore, prurito o tumefazione, allora si preferisce utilizzare Gentalyn-Beta.

È una crema importante che aiuta molto, ma non bisogna utilizzarla per qualsiasi cosa, altrimenti si rischia di diventare resistenti alla gentamicina. Chiedete sempre al medico quando e come utilizzarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*