Il Sud che ha successo in Europa” è il titolo dell’articolo che la rivista “Platinum” de Il Sole 24 Ore ha dedicato all’azienda Curcio Trasporti di Polla. Un’intervista con l’Amministratore Delegato, Giuseppe Curcio, che racconta ai lettori dell’inserto di riferimento dell’editoria business un lungo percorso, fatto di passione e sacrifici, ma che ha permesso all’azienda valdianese di conquistare importanti fette di mercato non solo in Italia ma anche in Europa.

La Curcio Trasporti oggi è leader nel trasporto merci per i mercati centro-europei. La sede di Polla, cresciuta nel tempo, oggi dispone di 50mila metri quadrati di superficie scoperta, 5000 di magazzini automatizzati con 12000 posti pallet, oltre agli uffici e ad un’officina. Nel 2015, come ricorda anche Platinum, è stato aperto un hub di transito a Sant’Ilario d’Enza, in provincia di Reggio Emilia, oggi filale che vanta 10mila metri quadrati di piazzali, 5000 di depositi, uffici e officina. Ma la Curcio Trasporti si è consolidata anche in Francia, acquisendo una filiale a Vedène, vicino Avignone.

Una flotta di 180 veicoli su tutti i segmenti e 320 semirimorchi, anche frigo. 200 sono invece gli addetti che muovono questa incredibile e ambiziosa macchina che nasce e si sviluppa anche all’estero ma che lascia ben salde le sue radici nel Vallo di Diano. “Sono il nostro vero capitale – afferma Giuseppe Curcio alla rivista del Gruppo de Il Sole 24 Ore – su cui investiamo, soprattutto in formazione. Bisogna appassionare i giovani verso un lavoro che garantisce reddito e dignità“.

Un’attenzione prestigiosa quella che “Platinum”, attraverso le sue pagine, ha riservato ad uno dei fiori all’occhiello dell’imprenditoria valdianese. E, ricordiamo, che Giuseppe Curcio, oltre ad essere un appassionato imprenditore affiancato nel suo lavoro anche dalla moglie Antonella Caggiano, è da anni un attento amministratore della sua città e ultimamente ricopre anche l’incarico di vicesindaco di Polla.

– Chiara Di Miele –

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*