Il nuotatore di Sasso di Castalda, Domenico Acerenza, conquista la medaglia d’argento a Riccione





































Ancora un Domenico Acerenza straordinario ai Campionati Italiani di Nuoto a Riccione.

Il 24enne nuotatore di Sasso di Castalda chiude in vasca i campionati con una medaglia d’argento, a conclusione di una prova maiuscola. Acerenza, che nonostante il secondo tempo non riesce a staccare il pass per i Mondiali di luglio in Corea del Sud, ha dato il meglio di sé strappando applausi. Ma si è dovuto arrendere ad un gigante, Gregorio Paltrinieri, medaglia d’oro nei 1500 stile libero con il crono di 14′ 44” 80. Acerenza si è fermato a 15′ 12” 96, mentre medaglia di bronzo per Alessio Occhipinti, con il crono di 15′ 15”.

Per Acerenza è la seconda medaglia ai Campionati Assoluti Italiani di Riccione, dopo quella di bronzo negli 800 stile. Nell’ultima gara fuochi d’artificio in vasca, con prestazioni davvero magnifiche e con Paltrinieri che ha risposto al tedesco Wellbrock, che gli aveva lanciato la sfida via social.










“Non male la gara, ho avuto però qualche problemino con una contrattura – ha sottolineato Acerenza – diciamo che la strada è quella giusta. Nel complesso i Campionati sono andati bene, le prime due gare sono andate bene ma nell’ultima ero un po’ affaticato. Ci riproverò ancora”.

Peccato per Acerenza che non è riuscito a staccare il pass dopo settimane di allenamento ma comunque con prestazioni sempre più in crescita. Il tempo limite per staccare il pass mondiale era quello di 14′ 53” 9.

– Claudio Buono –


  • Leggi anche:

5/04/2019 – Il nuotatore di Sasso di Castalda, Domenico Acerenza, conquista il bronzo negli 800 stile a Riccione

































Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*