1 thought on “Il coraggio di restare. Intervista alla giovane imprenditrice di Padula Maria Luisa Di Brienza

  1. Con tutto il rispetto per l’imprenditrice dell’arredo bagno,ma davvero,andando via (dove?),sarebbe stata un cervello in fuga?Vogliamo parlare di ottimi ingegneri,fisici,matematici,chimici,medici,che una volta formati,per forza di cose,vanno via dal Sud?

Comments are closed.