E’ Vito Bardi, candidato di centrodestra, il nuovo governatore della Regione Basilicata. Questo il verdetto uscito fuori dalle urne dopo le elezioni Regionali lucane svoltesi nella giornata di ieri.

Bardi, fortemente sostenuto da Forza Italia nella coalizione con la Lega e Fratelli d’Italia, ha conquistato oltre il 42% dei voti. Il centrosinistra, con Carlo Trerotola candidato alla carica di Presidente della Giunta regionale, sostenuto da 7 liste, è rimasto staccato al 33%.

Partita negativa per Antonio Mattia, candidato del Movimento 5 Stelle, che si attesta al terzo posto con il 19,9%. Ultimo Valerio Tramutoli con la lista “Basilicata Possibile” fermo al 4%.

Affluenza in crescita rispetto alla tornata elettorale del novembre 2013 (47,6%). Ieri ha votato, infatti, il 53,58% dei lucani aventi diritto.

Una vittoria importante per il centrodestra che espugna una regione ritenuta una vera e propria roccaforte del Partito democratico. Ricordiamo che l’ultimo governatore lucano, Marcello Pittella, si è dimesso dall’incarico il 24 gennaio scorso in seguito al suo coinvolgimento in un’inchiesta sulla gestione della Sanità in Basilicata.

Bardi, ex Generale della Guardia di Finanza, è nato a Potenza nel 1951 ed è stato scelto direttamente da Silvio Berlusconi per guidare il centrodestra alle Regionali. Ha quattro lauree, è sposato da oltre 35 anni e ha due figli. Ha ottenuto diversi riconoscimenti nel corso della sua carriera militare nelle Fiamme Gialle. Il neo governatore ieri non ha votato perchè, residente a Napoli, non ha ancora ottenuto il cambio ufficiale. Ha seguito i primi spogli da Filiano, paese di origine della famiglia, per poi raggiungere il quartier generale a Potenza.

I lucani hanno risposto presente, la Basilicata è pronta per il cambiamento. Abbiamo scritto la storia – ha dichiarato Bardi nel suo comitato elettorale quando le proiezioni lo davano ormai già vincente -. Chiamerò Berlusconi, Salvini e Meloni per una grande festa. Nella mia agenda, al primo posto, ci sarà il lavoro. I giovani dovranno trovare le opportunità in questa terra. Sarò il presidente di tutti i lucani“.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*