“I gay sono malati”. E’ quanto avrebbe affermato un insegnante presso un istituto scolastico di Eboli durante una lezione in classe sul DDl Zan.

Una serie di dichiarazioni che hanno destato scalpore: in classe, infatti, si stava discutendo del DDL contro l’omotransfobia. Il docente, come riporta “Il Mattino” si sarebbe lasciato andare a dichiarazioni piuttosto forti che gli alunni hanno poi riferito ai genitori. Quest’ultimi, dopo un confronto che ha accertato le affermazioni rese, si sono rivolti alla Dirigente Scolastica.

Oltre ad essere “malati”, l’insegnante avrebbe inoltre affermato che alcuni si dichiarano omosessuali solo per “darsi un contegno diverso”. Ulteriori dichiarazioni, inoltre, sarebbero state fatte anche su altre categorie.

Sulla vicenda è in corso un’indagine interna e il professore avrebbe ricevuto anche una contestazione verbale. Dalla scuola è stato garantito che sono in corso i dovuti accertamenti.

I genitori, tramite anche i rappresentanti, hanno chiesto chiarezza sulla vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*