La macchina della solidarietà e il buon cuore della città di Sapri hanno permesso alla piccola Elisa di soli 5 anni, figlia di una coppia di origini sapresi, di affrontare un intervento delicato per risolvere la patologia neurologica che le consentiva di camminare soltanto aiutata da un deambulatore.

La piccola ha dovuto subire una rizotomia dorsale selettiva dal costo elevato. Per questo motivo i familiari hanno dato vita alla raccolta fondi “Forza Elisa” e la comunità di Sapri ha fornito una grossa mano grazie all’impegno della Onlus “Una goccia nell’oceano”, associazione senza scopo di lucro che persegue fini di solidarietà sociale nei confronti di soggetti vulnerabili o disagiati, attraverso attività di volontariato nei settori dell’assistenza sociale, della beneficenza e della formazione.

La somma necessaria all’intervento effettuato in Germania, che ha restituito alla piccola l’80% della mobilità, è stata raccolta grazie a numerosi aiuti, tra cui quelli del Golfo di Policastro. Anzi, l’obiettivo iniziale dei 30mila euro è stato superato e, come affermato dalla famiglia di Elisa, “questo ci consentirà di prendere in considerazione altre cure a medio termine. Non pensavamo di vedere una simile mobilitazione da parte vostra, avete cuore! Tutta la famiglia vi ringrazia, ci comportiamo tutti come una squadra e vinceremo insieme“.

– redazione –

Un commento

  1. Tenente Kojak says:

    Buona guarigione alla piccola Elisa.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*