https://c2.staticflickr.com/8/7463/29566599433_ba489d3dca_o.jpgUn ragazzo di 16 anni è stato fermato per l’omicidio di Mario Morelli, 17enne di Eboli, ucciso giovedì sera in Piazza del Carmine a San Severo, in provincia di Foggia, con un colpo di pistola all’addome.

Il giovane, come riporta l’ANSA, si è costituito presso il Commissariato di Polizia di San Severo accompagnato dai suoi difensori, gli avvocati Massimo Roberto Chiusolo e Matteo Tenace. Dovrà rispondere di omicidio volontario e tentato omicidio dato che durante la lite è rimasto ferito anche un amico della vittima, attualmente ricoverato presso l’ospedale di San Severo.

Morelli, trasferitosi da Eboli a San Severo per raggiungere la madre, è rimasto letalmente ferito mentre si trovava in piazza con l’amico. Pare che all’origine della discussione sfociata in tragedia ci fossero problemi relativi ad un legame sentimentale tra il 16enne fermato, portato presso l’Istituto Penale per minorenni di Bari, e la sorella del giovane ferito.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

7/10/2016 – Tragedia in Puglia: 17enne di Eboli ucciso da un colpo di pistola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.