Andrea Di Maria, attore originario di Sala Consilina, ha partecipato alla serata di premiazione dell’ottava edizione del Gran Galà del Cinema e della Fiction – Campania svoltasi ieri nel Castello Medioevale di Castellammare di Stabia.

Di Maria ha ritirato, insieme al regista della serie tv “Lampedusa” Marco Pontecorvo, il premio per la “Miglior fiction di impegno sociale e civile“.

Nella fiction, andata in onda nello scorso mese di settembre su Raiuno, il giovane attore salese interpretava il ruolo del sottocapo della Guardia Costiera Cannavacciuolo, al fianco dei protagonisti Claudio Amendola e Carolina Crescentini.

La miniserie diretta da Pontecorvo ha messo gli uomini della Guardia Costiera al centro delle storie dei migranti che sbarcano sull’isola siciliana e dei suoi abitanti. Storie di disperazione ma anche di salvezza, come quelle che riempiono le pagine di cronaca di questi ultimi anni segnati dalle amare vicende legate all’immigrazione e agli sbarchi sulle coste italiane.

A margine della serata Andrea Di Maria, come sempre, ha sprigionato la sua simpatia sul social Facebook pubblicando una foto che lo ritrae insieme al regista e al premio ricevuto e postando in un giocoso napoletano:”Io e il regista Marco Pontecorvo i premi non li ritiriamo…c’e magnamm!!“.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

21/9/2016 – L’attore salese Andrea Di Maria tra i protagonisti della fiction “Lampedusa” su Rai 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.