E’ grazie a Domenico Benvenuto, giovane di Montecorvino Rovella, se ora è possibile conoscere il DNA del Coronavirus e poter puntare ad una cura efficace. L’Amministrazione Comunale del suo paese natale, guidata dal sindaco Martino D’Onofrio, ha deciso di tributargli un riconoscimento ufficiale con una cerimonia che si è tenuta nell’ex Conservatorio di Santa Sofia.

L’encomio è stato consegnato nelle mani del giovane studente di Medicina per l’impegno profuso nella ricerca scientifica in questo particolare momento che preoccupa tutto il mondo proprio a causa della diffusione della nuova forma di virus partita dalla Cina.

Domenico studia al Campus Biomedico di Roma e fa parte del team che ha effettuato la formidabile scoperta. Il gruppo ha lavorato per 4 giorni e 4 notti riuscendo ad individuare la mutazione sulla proteina che ha permesso al virus di effettuare il passaggio all’uomo. Conoscendo il DNA del Coronavirus è possibile creare un vaccino e anche una cura efficace per chi ha già contratto il virus. La proteina si attacca ad un recettore che si trova nelle cellule umane, il recettore dell’Ace2, che riconosce come simile e fa sì che il virus poi possa entrare nella cellula, come se si nascondesse.

È stato un grande onore per me conferire un encomio ad un giovane figlio della nostra terra che, grazie alle sue capacità, ha portato il nome di Montecorvino Rovella fuori dai confini nazionali – ha dichiarato il sindaco D’Onofrio a margine della cerimonia -. Il dovere delle istituzioni e dei suoi rappresentanti è quello di fare in modo che questi ragazzi di grande valore non siano costretti a scappare dal Sud per affermarsi“.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

1/2/2020 – Domenico Benvenuto di Montecorvino Rovella individua il DNA del coronavirus. Si lavora per cura e vaccino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*