Cumuli di rifiuti di diverso tipo sono stati scoperti, questa mattina, in località Pali a Sapri, dai volontari di cinque associazioni locali che hanno aderito alla giornata ecologica promossa da Legambiente “Puliamo il Mondo”.

Materiale edile, resti alimentari, sedie, oggetti di plastica, cuscini per la nautica, bottiglie di vetro sono alcuni dei rifiuti che sono stati raccolti lungo la Baia di Sapri. Un’iniziativa, dunque, che ha visto protagonisti il Circolo Nautico, promotore della giornata ecologica in compagnia delle associazioni Skidros, Battiti di Pesca, Golfo Trek e della Pro Loco. Presenti anche gli uomini della Capitaneria di Porto di Sapri diretti dal Comandante Francesco Corso.

“La giornata ecologica alla quale abbiamo aderito questa mattina – ha dichiarato il presidente del Circolo Nautico Carlotta Brandi – non deve essere fine a sè stessa. È necessario che ci sia una pulizia sistematica della Baia di Sapri destinataria spesso di gare veliche anche di livello nazionale”.










Troppi però i rifiuti raccolti dai volontari nell’intera area. Una situazione, dunque, che rimanderebbe a un altro problema ossia l’assenza di un’area ecologica dove depositare i rifiuti al di fuori dei giorni prestabiliti dal programma di raccolta differenziata previsto nella cittadina.

“La pulizia che stiamo facendo questa mattina in contrada Pali – ha dichiarato il consigliere della Pro Loco Raffaele Bisognoviene effettuata periodicamente in altre zone della città. Da quanto emerge il problema è l‘assenza di un’area ecologica a disposizione dei cittadini”. Pensiero questo condiviso dai rappresentanti di tutte le associazioni presenti.

“Ben vengano giornate di questo tipo – ha dichiarato il Sindaco Antonio Gentile realizzate grazie alla presenza e alla collaborazione delle diverse associazioni presenti in paese. Stiamo predisponendo dei correttivi per migliorare le attività legate alla raccolta dei rifiuti e per migliorare il nostro rapporto con l’ambiente”.

– Maria Emilia Cobucci –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*