La Guardia di Finanza di Salerno ha sequestrato, su tutto il territorio nazionale, oltre 10.000 confezioni da 500 ml di gel igienizzante, in vendita anche on-line.

In particolare, i Finanzieri della Compagnia di Agropoli, nell’ambito dei controlli finalizzati alla tutela dei consumatori e al contrasto alle frodi in commercio connesse all’attuale emergenza
sanitaria Covid-19, hanno notato, presso alcuni esercizi commerciali di Agropoli e Capaccio Paestum, diversi flaconi di un gel igienizzante per le mani, la cui etichetta ne esaltava le
proprietà battericida e ne ammetteva l’utilizzo senz’acqua. Dall’esame della confezione, invece, è emerso che il gel, prodotto e posto in commercio da una società di Brusciano (NA), è composto da una particolare miscela chimica, il cui utilizzo, in base alle norme comunitarie in materia, impone l’immediato risciacquo.

Tale caratteristica è stata confermata dal Ministero della Sanità, che ha certificato che l’igienizzante sarebbe stato prodotto con ingredienti non ammessi, specificando che la sostanza contenuta è vietata nei prodotti senza risciacquo, per problemi legati all’insorgenza di
allergie cutanee.

Il produttore rischia ora la reclusione fino a due anni o la multa fino a 2.065 euro, oltre ad una sanzione amministrativa fino a 6mila euro, per non aver effettuato la comunicazione al portale della Commissione UE, obbligatoria per i prodotti cosmetici destinati al consumo nell’Unione Europea.

– Paola Federico –

3 Commenti

  1. gennaro izzo says:

    Assurdo che non diate il marchio.

  2. Castagno says:

    Perché non ci fanno sapere La marca del prodotto sequestrato

  3. Giovanni Femminella says:

    È possibile sapere la marca del gel in questione? Penso che magari si trovano anche presso punti vendita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*