Gatti avvelenati a Battipaglia.Cubano aggredisce Edoardo Stoppa, inviato di “Striscia”,e viene arrestato























Attimi di paura questa mattina a Battipaglia per Edoardo Stoppa, inviato di “Striscia la Notizia” che si è recato nella cittadina a sud di Salerno per effettuare delle riprese e realizzare un servizio sull’avvelenamento dei gatti, un’emergenza vissuta da qualche settimana e denunciata sui social da diversi battipagliesi.

A dicembre, infatti, due cittadini di origini cubane, un 39enne e una 33enne che da tempo vivono in Italia, avevano confessato di essere gli autori della strage di felini ed erano stati denunciati per maltrattamento di animali dalla Polizia Municipale. Nel corso della confessione ai caschi bianchi i due cubani avrebbero sostenuto che uccidere gli animali farebbe parte di alcuni loro rituali.

Stoppa questa mattina li ha raggiunti a Battipaglia, ma il cubano sarebbe sceso dall’auto e avrebbe provato ad aggredire con un coltello l’inviato del programma di Canale 5. Gli agenti della Polizia di Stato lo hanno quindi fermato e arrestato.







Durante la colluttazione era presente anche la Polizia Municipale e infatti un agente è rimasto ferito. Sia quest’ultimo che Stoppa sono stati condotti all’ospedale “Santa Maria della Speranza” per le cure del caso.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

22/12/2018 – Strage di gatti a Battipaglia, due cubani confessano di averlo fatto per compiere dei rituali. Denunciati

































Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*