Quattro dipendenti di Alba, la Società municipalizzata che si occupa della raccolta rifiuti a Battipaglia, sono stati denunciati nell’ambito di un’inchiesta riguardante il furto di carburante e i “fannulloni“, avviata nelle scorse settimane dai Carabinieri della locale Compagnia diretti dal Maggiore Vitantonio Sisto.

Come si legge su “Il Mattino“, alcuni lavoratori sono stati intercettati dagli investigatori, in più occasioni, nei bar o comunque a gironzolare durante le ore di lavoro senza raccogliere i rifiuti.

Inoltre, i Carabinieri, dopo una serie di esposti giunti in caserma, sono riusciti a controllare i mezzi in dotazione alla Società per raccogliere i rifiuti. Il carburante rubato dai veicoli sarebbe stato utilizzato dai dipendenti “infedeli” per uso proprio o addirittura rivenduto.

Quattro dipendenti dunque sono stati denunciati in attesa dei provvedimenti che verranno adottati dalla Procura della Repubblica di Salerno.

Antonella D’Alto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*