Un bonus che consente alle imprese di ottenere un risparmio sulle spese del personale e nel contempo di formare i propri dipendenti.

È la misura della Formazione 4.0: un credito d’imposta dedicato alle imprese che decidono di formare i dipendenti sui temi delle tecnologie 4.0. Il credito d’imposta, previsto per tutte le imprese senza distinzioni, varia però in base alle dimensioni: per le piccole imprese va dal 30% al 60% delle spese ammissibili con un massimo di 300.000 euro, mentre per le medie e grandi imprese la soglia massima è di 250.000 euro annui.

Anche per il 2021, Si imprese-Confesercenti Vallo di Diano offre assistenza nella redazione dei piani di Formazione 4.0.

“Il nostro ruolo – spiega la presidente Maria Antonietta Aquino – è quello di studiare, insieme con le imprese, un piano formativo ad hoc per ogni singolo dipendente. La formazione, considerato anche il particolare momento storico, viene erogata in modalità e-learning. Ci occupiamo di gestire l’intero iter: dal Piano di Formazione all’erogazione del corso, fino alla sua rendicontazione, per permettere alle aziende di usufruire del credito di imposta Formazione 4.0”.

Lo sportello, con sede in via San Sebastiano a Sala Consilina, è raggiungibile anche telefonicamente al numero 0975/527277, inviando una email a vallodidiano@impresealcentro.it e visitando il sito internet www.impresealcentro.it.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*