La raucedine è definita come un’affezione a carico della voce. E’ caratterizzata dalla difficoltà a emettere suoni vocali limpidi, con alterazioni del tono e del timbro della voce: il timbro diviene aspro e il tono più basso.

Tale alterazione può presentarsi con vari livelli di gravità fino ad arrivare all’afonia temporanea, cioè alla completa impossibilità di emettere suoni. I sintomi che più comunemente si accompagnano all’abbassamento della voce sono difficoltà a deglutire, sensazione di corpo estraneo, desiderio frequente di schiarire la gola, tosse e bruciore alla gola.

Nella maggior parte dei casi di raucedine o afonia, le cause sono legate a stati infiammatori banali come influenza, mal di gola, faringiti, tracheiti o laringiti. La raucedine può anche essere secondaria all’uso eccessivo e distorto della voce, come gridare, cantare o parlare a lungo.

Identificare le cause della raucedine consente di risolvere la maggior parte dei casi: se il disturbo è temporaneo è consigliabile il riposo vocale ed eventualmente il ricorso a farmaci antinfiammatori per il mal di gola o a sedativi della tosse. Nella fase acuta è fondamentale rispettare alcune regole per favorire il recupero: evitare di gridare o di parlare con un tono eccessivamente alto, non raschiarsi la gola, bere molti liquidi e smettere di fumare. Ci sono poi alcuni rimedi omeopatici e naturali ai quali è possibile ricorrere.

Tra questi una specialità medicinale prodotta dalla Boiron a base di differenti rimedi omeopatici con una interessante azione sui sintomi legati alle malattie da raffreddamento o da irritazione delle vie aeree superiori. L’azienda che lo produce ne indica l’uso per afonia e raucedine o per affaticamento delle corde vocali, ma l’uso di Homeox si inscrive in tutte le malattie da raffreddamento, che hanno quindi caratteristiche simili alla raucedine anche se affiancate da situazioni influenzali o parainfluenzali.

Basti pensare all’aumento di temperatura tipico dell’influenza (Belladonna) o alla faringite che spesso accompagna la voce roca (Arum triphyllum) e al senso di spossatezza muscolare che si sente in questi casi (Gelsemium). In presenza di questi sintomi associati alla raucedine, l’uso di Homeox trova comunque indicazione.

Può essere utile associare due medicinali omeopatici complessi in gocce del Dr. Reckeweg, la cui efficacia è garantita dalla sinergia di azione tra i vari rimedi contenuti, opportunamente selezionati per avere in comune tra di loro l’indicazione per una data patologia: R1 e R45.

Bibliografia: Tema Farmacia  – www.tuttofarmaci.it – www.compendium.com


Farmacia 3.0 – Rubrica a cura del dott. Alberto Di Muria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*