La Candida Albicans, un fungo saprofita appartenente alla famiglia dei Saccaromiceti, in condizioni normali non causa alcun problema ma quando il numero di colonie fungine aumenta l’equilibrio fisiologico si altera causando l’insorgenza di una condizione patologica che viene definita candidosi.

La localizzazione varia naturalmente in base alla zona colpita che può essere la pelle, la bocca, l’intestino o, molto frequentemente, la vagina.

Il sintomo più importante della vaginite da candida è il prurito vaginale, spesso di notevole intensità, frequentemente accompagnato da altri sintomi quali un forte arrossamento, bruciore, dolore. Spesso compaiono anche le caratteristiche secrezioni biancastre, dense ed aderenti.

La candidosi non è sinonimo di trascuratezza o di scarsa igiene sessuale ma ha piuttosto a che fare con lo stato di salute dell’intestino, perché il lievito Candida Albicans è un normale residente della nostra flora intestinale. Quando però lo stress oppure un’alimentazione non corretta o una terapia antibiotica distruggono la flora batterica naturale, la candida prende il sopravvento e si manifesta, nelle donne, soprattutto in forma di candida vaginale.

Sarà indispensabile ripristinare il corretto equilibrio del microbiota attraverso l‘assunzione di probiotici. Di recente è disponibile un prodotto simbiotico contenente due specie di Lattobacilli vivi, il Rhamnosus ed il Paracasei, che riescono a superare facilmente l’ambiente gastrico e biliare e giungere in gran numero in ambiente intestinale, dove prolificano a danno delle specie patogene. Questo processo è favorito dalla presenza nella formulazione di fructoligosaccaridi che rappresentano il substrato nutritivo ideale per i lattobacilli e di diverse vitamine del gruppo B, di acido folico e biotina che, da una parte favoriscono la creazione dell’ambiente ideale per lo sviluppo del probiotico, dall’altra sopperiscono alla carenza vitaminica conseguente al disquilibrio del microbiota.

Ci sono dei rimedi fitoterapici utili. Il Tea tree oil viene impiegato per la sua potente proprietà antibiotica ad ampissimo spettro su virus, microbi e infezioni fungine. Si potranno fare dei lavaggi quotidiani mescolando 1 cucchiaino di olio essenziale di tea tree puro in una tazza di acqua calda oppure si possono versare 2 gocce in una piccola quantità di gel di aloe e massaggiare direttamente le mucose. Si può associare con l’estratto ottenuto da semi di pompelmo, che mostra una rapida e potente efficacia contro le infezioni. Studi scientifici hanno dimostrato una reale azione antibatterica, antimicrobica e antifungina ad ampio spettro che configura questo estratto come il più potente antibiotico naturale, completamente privo di tossicità.

Bibliografia: www.macrolibrarsi.it – www.mypersonaltrainer.it


  Farmacia 3.0 – Rubrica a cura del dott. Alberto Di Muria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*