L’unico reparto della Campania che si occupava di cure palliative e terapia del dolore, per lo più per malati oncologici, rischia di chiudere.

Il 21 giugno scorso la dirigenza del nosocomio più grande del Mezzogiorno, l’Ospedale Cardarelli di Napoli, nell’ambito del piano di riordino inviato alla Regione Campania, ha cancellato il reparto per la terapia del dolore, abolendo i posti letto e sostituendoli con un ambulatorio.

Così il primario Vincenzo Montrone, che a breve andrà in pensione, ha lanciato una petizione online sulla piattaforma Change, che ad oggi ha raccolto quasi ottomila sottoscrizioni, destinata al Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e al Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin.

“La chiusura del reparto – spiega il primario – determinerà che tutti i malati affetti da patologia tumorale, che arrivano in fase terminale e ricoverati nelle varie divisioni, saranno inviati, come accadeva molti anni or sono, nel dipartimento di emergenza, cioè in rianimazione,ed impediranno ad alcune persone di poter salvare la propria vita senza dover affrontare vergognosi trasferimenti per mancanza di posti letto in rianimazione”.

Montrone ricorda i numerosi obiettivi raggiunti dalla struttura finora guidata. Il risparmio è stato valutato in circa 4,8 milioni l’anno. Se ne spendevano 6,5 fino al 2009 per accompagnare verso la fine i pazienti terminali affetti da tumore. Cifra che nel 2012 risultava scesa a 1,7 milioni. Senza trascurare il ruolo della “dimissione protetta”, che ha garantito ai pazienti oncologici che ne facevano richiesta di essere assistiti tra le loro mura di casa.

La petizione lanciata da Montrone riporta l’attenzione sulle ultime fasi di vita dei pazienti oncologici, a cui spesso non viene assicurata la necessaria assistenza. A distanza di sei anni dall’approvazione della legge sulla terapia del dolore, la 38/2010, ci sono troppe disparità sul territorio italiano nell’accesso ai farmaci e alle cure. La regionalizzazione sanitaria non riduce le diseguaglianze, anzi.

Bibliografia: www.lastampa.it – www.napolitite.it – www.repubblica.it   – www.charge.org     


 Farmacia 3.0 – Rubrica a cura del dott.Alberto Di Muria


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.