Violeta-Mihaela-Senchiu-ustionata-sala-consilina

Non ce l’ha fatta Violeta Mihaela Senchiu, 32enne di nazionalità rumena, vittima di un femminicidio avvenuto all’interno di un appartamento a Sala Consilina in località Sagnano.

La donna ha smesso di vivere mentre era ricoverata nel Centro Grandi Ustionati dell’ospedale Cardarelli di Napoli dove ieri era stata trasferita in eliambulanza dopo il primo soccorso all’ospedale “Luigi Curto” di Polla.

Nella notte, i Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, guidati dal Capitano Davide Acquaviva, hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto G. C., 48enne di Sala Consilina, per omicidio pluri-aggravato, per futili motivi, crudeltà e premeditazione, della propria compagna convivente e per incendio doloso.

I militari, attraverso testimonianze dirette e la visione di diverse immagini dei sistemi di videosorveglianza di esercizi commerciali del Vallo di Diano, hanno ricostruito la dinamica del delitto della donna: l’uomo, nel pomeriggio di ieri, si è recato presso un distributore di carburanti, riempiendo due taniche di benzina e, successivamente, è tornato presso il suo appartamento di Sala Consilina. Ha aperto la porta dell’abitazione dove era presente la donna vicino al camino, e ha riversato il liquido infiammabile sul pavimento dandogli immediatamente fuoco, scatenando l’incendio di tutta l’abitazione.

I Carabinieri di Sala Consilina, dopo il sopralluogo e sequestro dell’abitazione e dopo aver ricostruito il grave quadro indiziario emerso con serrate ed articolate investigazioni, hanno proceduto all’immediato fermo dell’uomo che, dopo esser stato ricoverato nel reparto di Chirurgia del “Curto” a causa delle ferite riportate dopo l’esplosione, è stato trasferito all’ospedale “San Carlo” di Potenza dove viene piantonato dai militari.

La salma della 32enne resta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per l’esame autoptico.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato

3/11/2018 – Paura a Sala Consilina. Esplosione in un appartamento, ustionati un uomo e una donna

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano