9 thoughts on “Erbacce, immondizia, locali distrutti. Il degrado del parco giochi del Centro Sportivo Meridionale di San Rufo

  1. Non sono daccordo su tutto quello che è stato scritto.tutti abbiamo visto e vissuto i tempi belli.ma noi, la comunità, i cittadini, non abbiamo saputo conservare quanto ci è stato fatto. È vero ci sono voluti tanti soldi x costruire ….ma chi ha pensato x il bene comune? Facciamoci anche delle domande? Lo stato sismo noi.!

  2. Peccato poteva essere il riscatto per questa terra amara ma l ingordigia e l ingnoranza hanno avuto ragione sul tutto .Resta l amarezza e la costatazione che qua nel profondo sud l ignoranza regna incontrastata ancora peccato che occasione perduta bisogna rassegnarsi a tutto ciò?

  3. Ecco spiegata una delle tante cause del debito pubblico: somme ingentissime di denaro pubblico utilizzate per vere e proprie cattedrali nel deserto che, salvo poche eccezioni, non producono benessere per le comunita’ locali, ma solo sprechi e cementificazione selvaggia, in nome di uno sviluppo miope e dopato. Alla faccia di coloro che sostengono, senza alcuna argomentazione a riguardo, sulle qualita’ e capacita’ amministrative dei politici della 1^ repubblica, ritenendo che alcuni politici attuali (5*****) non sono nemmeno in grado di amministrare un condominio

  4. Cari concittadini del Vallo di Diano se pensiamo che il centro sportivo meridionale nei suoi locali ha ospitato sedi di enti intercomunale dove tutti i politici e amministratori hanno girato la testa difronte a tale scempio degrado e sperpero di denaro di tutti la rabbia è ancora maggiore.

  5. Meditate Amministratori! Meditate su questo abbandono e sul degrado.
    Promuovere il territorio partendo da questo scempio, è la dimostrazione della vostra capacità di quanto siete lungimiranti. Questo è lo specchio del degrado umano, della regressione amministrativa e politica, del vostro spendervi per il territorio.
    Quando le Istituzioni sono assenti, o non danno risposte adeguate, la credibilità viene meno….e poi sostenete di tenere al territorio!
    Queste immagini dovrebbero scuotere le vostre coscienze, aprire gli occhi su quella che è la realtà dei posti, e farvi riflettere che queste immagini non sono solo il risultato di vandali, ma sono anche il risultato del fallimento di una politica assente.
    Meditate!
    Meditiamo!

  6. Perché qualcuno che sta in alto non provvede a sistemare tutto come prima, in modo che i nostri bambini possono distrarsi un po’ con.tutto quello spazio come
    UnavoltA

  7. La vergogna a cielo aperto, il fallimento dei nostri amministratori, trent’anni fa era il nostro orgoglio, adesso la nostra disfatta di un Vallo che ormai è allo sfacelo più totale, dove il Centro Sportivo è l’immagine che ne descrive a pieno un territorio incapace di rialzarsi dal proprio declino.

Comments are closed.