Il sindaco di Agropoli, Adamo Coppola, ha firmato un’ordinanza nella quale dispone la chiusura dei locali della movida all’una di notte. La disposizione dura fino al prossimo 7 settembre.

Il provvedimento fa seguito all’ordinanza n. 66 dell’8 agosto del Presidente della Regione Campania che stabilisce limiti orari alle attività, ma differenziandoli per giorni della settimana. L’ordinanza del sindaco di Agropoli, invece, fissa all’una di notte per tutti i giorni della settimana l’orario di chiusura dei locali.

L’alta concentrazione di persone – afferma Coppola – che si verifica in determinati luoghi cittadini in orari notturni può esporre ancor di più al pericolo di contagio. La situazione che si sta verificando nei Comuni vicini, così come in tutta Italia, con una crescita importante del numero dei contagi, ci impone di tirare un po’ le briglie e di osservare maggiore prudenza. Non da meno poi, si sono verificate situazioni di intemperanze. Da qui la decisione di imporre la chiusura di tutti i pubblici esercizi in sede fissa e su area pubblica, attività artigianali, alimentari e di vicinato del settore alimentare con asporto all’una di notte, quindi un’ora prima rispetto a quanto stabilito dall’ordinanza regionale. Approfitto per raccomandare a tutti il rispetto delle prescrizioni anti-Covid“.




– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*