La Giunta regionale della Campania, su indicazione del Presidente De Luca e proposta dell’assessore Discepolo, ha deliberato di finanziare con ulteriori 25 milioni di risorse proprie le iniziative intraprese nell’ambito dell’Azione “Sostegno al fitto delle abitazioni principali per situazioni di emergenza socio-economica”.

I nuovi fondi, insieme all’atteso contributo ministeriale di circa 14 milioni stabilito con il Decreto Rilancio, consentiranno di raddoppiare l’iniziale dotazione per questa misura portandola a 80 milioni. In questo modo, con l’indirizzo rivolto a tutti i Comuni assegnatari dei fondi di uniformarsi a quanto già deliberato dai primi 180 di ridurre il contributo massimo erogabile per le annualità 2019-2020 al 50%, sarà possibile finanziare tutte le domande ammissibili pervenute.

La Regione Campania – ha dichiarato De Luca – è impegnata a sostenere i cittadini campani in questa drammatica emergenza. Con uno sforzo straordinario e con l’integrazione di risorse predisposte dal Governo, sosterremo centomila famiglie campane anche per quanto riguarda il delicato capitolo della casa, con il sostegno all’affitto e per scongiurare il rischio di sfratti. Nei prossimi giorni avvieremo altri due bandi finalizzati ai contributi sui mutui prima casa e per l’istituzione del fondo di solidarietà agli inquilini di edilizia residenziale pubblica. Siamo contemporaneamente impegnati a rilanciare da subito il settore, con adeguate politiche per la casa e con il rilancio dell’edilizia pubblica e sociale“.

– Chiara Di Miele –

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano