Si conclude un’altra giornata negativa per la nostra comunità con un nuovo caso positivo Covid-19 che porta il totale a 4“.

Lo afferma il sindaco di Caggiano Modesto Lamattina che, dopo la chiusa del territorio caggianese e lo sbarramento delle strade secondarie, ha preso un’ulteriore decisione.

L’Amministrazione comunale ha chiesto a Poste Italiane la chiusura al pubblico dell’ufficio postale di Caggiano in virtù anche delle decisioni prese dal Governo, dalla Consac e dal Comune stesso di sospendere tutte le scadenze di bollette, fatture e contributi. Sarà garantito comunque il servizio Postamat.

Sono troppi i cittadini irrispettosi e questi comportamenti non aiutano nessuno – dichiara il primo cittadino -, fortunatamente però questa emergenza ha anche un altro volto, quello della solidarietà e della vicinanza. Grazie all’ANCI, al sindaco Pisani di Pollica e al sindaco Di Candia di Teggiano abbiamo, infatti, ricevuto delle mascherine diventate vitali per poter continuare a svolgere tutte le attività di supporto alla popolazione. Grazie a chi continua a fare il suo dovere e malgrado le problematiche non sta mollando e a chi sta facendo il proprio dovere restando a casa“.

– Paola Federico –

Un commento

  1. Buongiorno a tutti ….se ognuno,nel proprio piccolo, facesse la sua parte e se ,in modo virtuale e simbolico.ci dessimo la mano,da nord a sud ,allora si che riusciremmo ad uscire da questo brutto momento……….a patto che questo affratellarsi continui anche dopo.AD MAIORA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*