Elezioni Provincia. Il primo eletto Stanziola: “Dedico questa vittoria al compianto Onorevole Valiante”



































Il sindaco di Centola-Palinuro Carmelo Stanziola è stato rieletto alla carica di consigliere provinciale, con 4374 voti, risultando il primo eletto della lista del Partito Democratico.

L’impegno quotidiano a contatto con il territorio è importante e porta a questi risultati gratificanti – dichiara Carmelo Stanziola – Già 4 anni e mezzo fa sono stato eletto come primo della lista del Partito Democratico e terzo nelle elezioni di 2 anni fa. Le elezioni provinciali di ieri hanno confermato il mio costante impegno, in questi 4 anni nel costruire rapporti di stima e collaborazione con tutto il territorio. Questa è una candidatura dell’intera provincia di Salerno che comprende un territorio vasto e posso compiacermi per i risultati conseguiti poiché ho svolto probabilmente il ruolo di consigliere provinciale non fraintendendolo con quello di sindaco grazie anche ai rapporti instaurati con gli amministratori dell’intero territorio della provincia compresa la città di Salerno che mi ha sostenuto nelle tre candidature.”

Il centrosinistra ha vinto le elezioni per il rinnovo del consiglio provinciale di Salerno confermandosi maggioranza tra gli amministratori del territorio e il Partito Democratico si è aggiudicato 6 seggi e 29.715 voti, nonostante la divisione interna del partito, che ha visto schierare due liste: Campania Libera e Partito Democratico.








“Tra i consiglieri eletti vi è un rappresentante delle Lega Salerno con cui mi propongo di svolgere un ruolo di raccordo perché in consiglio provinciale non esiste maggioranza e minoranza ma esistono i problemi dei territori. Cercheremo di migliorare i disagi dell’intera provincia anche attraverso il coinvolgimento della Lega nazionale, in modo da creare collegamento di interesse e di ausilio alle problematiche del territorio – continua StanziolaVorrei ringraziare tutti i consiglieri comunali e amministratori dell’intera provincia di Salerno, che hanno riconosciuto in me l’impegno in questi 4 anni da consigliere provinciale. Mi corre l’obbligo di ringraziare il Partito Democratico che mi ha indicato nella lista tra i candidati e in particolar modo il Segretario Provinciale Enzo Luciano, così come ringrazio di cuore il nostro unico Onorevole della provincia di Salerno del Partito Democratico, Piero De Luca che tanto sta facendo in sinergia con gli amministratori sulle problematiche che quotidianamente attanagliano i territori. Ringrazio anche il Governatore De Luca il quale in questi anni ha sempre garantito il supporto e la collaborazione con l’ente provinciale e se alcune risposte, anche se non esaustive, sono state date sul territorio sono frutto di una collaborazione con la Provincia di Salerno. Così come ringrazio i consiglieri regionali che si sono adoperati in questa campagna elettorale come il già deputato Simone Valiante per l’impegno di collaborazione che ha mantenuto con gli amministratori dei territori a sud della provincia”.

Il nuovo consiglio provinciale sarà composto da 16 consiglieri che resteranno in carica per i prossimi 2 anni, collaborando con il Presidente Michele Strianese, eletto lo scorso 31 ottobre.

“Infine voglio cogliere l’occasione per dedicare questo risultato alla memoria del compianto Onorevole Antonio Valiante che quattro anni fa mi spinse alla candidatura in consiglio provinciale e che in questi anni non mi ha fatto mai mancare il suo supporto – conclude il neo eletto consigliere –  Con questo spirito e entusiasmo, conoscendo le difficoltà del territorio della provincia di Salerno e i tagli economici e del personale effettuati all’Ente, siamo fiduciosi per il futuro anche perché riteniamo che il Governo attuale non può rifiutare di riconoscere il ruolo delle Province nei territori, soprattutto per le problematiche che riguardano le strade, le scuole e l’ambiente.”

– Rosanna Raimondo –


  • Articolo correlato:

4/02/2019 – Elezioni Provincia di Salerno, i nomi di tutti gli eletti in Consiglio. Il Vallo di Diano resta fuori

 



































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*