E’ sfida a due a Monte San Giacomo, in vista delle Elezioni Amministrative del 3 e 4 ottobre, tra il sindaco uscente Raffaele Accetta e l’ex vicesindaco Angela D’Alto.

Una battaglia che si era profilata all’orizzonte da tempo, allorquando nello scorso mese di aprile Accetta revocò le deleghe sia alla D’Alto che all’assessore Antonio Caporrino dopo il sorgere di contrasti in seno alla maggioranza in merito ad iniziative politico-amministrative. Da quell’episodio di tensione, palesemente mai sopita, è scaturito un “divorzio” all’interno di quella che, fino a qualche mese fa, aveva tutta l’aria di essere una “famiglia amministrativa” particolarmente coesa.

Così questa mattina la divisione tra Accetta e D’Alto è sfociata nella presentazione delle due liste che saranno contrapposte in questo prossimo mese di campagna elettorale.

Il primo cittadino uscente, nonostante i due mandati successivi portati a termine, ha la possibilità di potersi candidare per il terzo, come previsto dalla legge n. 56/2014, perchè in un Comune inferiore ai 3000 abitanti. “Monte San Giacomo nel cuore – Continuità e Condivisione” il nome della compagine guidata da Accetta, che vede al suo interno l’uscente vicesindaco Gianluca Viciconte (aveva ricoperto la carica successivamente alla revoca delle deleghe di D’Alto), oltre a Filomena Cardillo, Pasquale Lisa, Michelina Monaco, Giuseppe Petrizzo, Angelo Romano (detto Angioletto), Francesca Romano, Mario Romano, Saverio Romano (detto Rino) e Giacomo Vernaglia (già consigliere nel mandato appena concluso).

Monte San Giacomo Futura – D’Alto Sindaco” è invece il nome con cui presenta la sua squadra Angela D’Alto. Con lei anche l’ex assessore Antonio Caporrino, Giacomo Caporrino, Mariantonietta Lisa, Aldo Manno e Pina Monaco (questi ultimi tre già consiglieri nel precedente mandato), Luigi Nigro, Franz Nicodemo (già sindaco del paese dal 2001 al 2011), Antonio Palmieri, Gaetano Romano e Massimo Romano.

Si preannuncia una campagna elettorale frizzante in un piccolo paese che, da tempo, non faceva da scenario a fazioni realmente contrapposte. Da sottolineare, infatti, che alle Amministrative del 2016 Antonio Caporrino era lo sfidante di Accetta ma, successivamente, rientrò nell’esecutivo di maggioranza ricoprendo la carica di assessore fino all’aprile scorso.

Un commento

  1. Angela D’Alto persona di assoluto valore. Mi auguro che suggelli nel migliore dei modi il suo exscursus politico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.