Una lite che poteva trasformarsi in tragedia quella avvenuta ieri notte in via Puglia a Santa Cecilia di Eboli tra due immigrati marocchini senza dimora.

Come riporta il quotidiano La Città di Salerno, il 27enne Omar Esseounaini è finito in Rianimazione all’ospedale ad Eboli a causa di una profonda ferita al basso ventre. Pare che a ferirlo sia stato Aziz Bousana, 28 anni, portato nel carcere di Salerno.

I Carabinieri della Compagnia di Eboli sono intervenuti sul luogo della brutale lite e hanno trovato a terra delle bottiglie di vetro rotte, del sangue e il marocchino ferito in fin di vita.

Come si legge su La Città, i militari dell’Arma hanno trovato cocci di vetro sporchi di sangue e identificato l’aggressore, rintracciandolo e arrestandolo con l’accusa di tentato omicidio. Secondo le prime ricostruzioni pare che i due marocchini abbiano litigato per futili motivi e che il feritore abbia preso a terra una bottiglia di vetro, l’abbia spaccata e poi utilizzata per colpire Esseounaini.

Quest’ultimo è stato soccorso dai sanitari del 118 allertati dai Carabinieri e trasportato all’ospedale “Maria Santissima dell’Addolorata” di Eboli.

– Chiara Di Miele –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*