Paura ad Eboli per un 37enne ricoverato in ospedale dopo essere stato pugnalato alle spalle, l’uomo lotta tra la vita e la morte.

Come si legge su “La Città di Salerno“, la vittima è stata colpita con un cacciavite dopo l’invito ad un incontro.

Dopo l’arrivo al Pronto Soccorso dell’ospedale cittadino e le cure prestategli dai medici, l’uomo ha risposto in maniera vaga alle domande dei Carabinieri della locale Compagnia che indagano sull’accaduto.

Il 37enne si è mostrato spaventato e non ha fatto i nomi degli aggressori. Ha un’attività artigianale privata ed è stato invitato a recarsi dietro la farmacia comunale lunedì sera, poi è stato accerchiato e pugnalato. Il fendente ha raggiunto un polmone, rischiando di uccidere il 37enne. Soccorso da conoscenti, è stato accompagnato in ospedale dove resta ricoverato in prognosi riservata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano