Spesa di pesce con una carta di credito rubata. E’ accaduto nella mattinata di ieri ad Eboli.

L’acquisto è stato fatto in una pescheria che ha consegnato prodotti ittici per la somma di circa 3000 euro, pagati con una carta di credito.

La carta utilizzata però non era dell’acquirente che si è presentato al bancone ma apparterrebbe al calciatore della Salernitana Milan Djuric.










L’attaccante bosniaco, infatti, ne aveva subito il furto denunciandolo alla Polizia, purtroppo era già troppo tardi per bloccare la maxi transazione effettuata nella pescheria di Eboli. Il furto sarebbe avvenuto sempre ieri mattina durante la seduta d’allenamento che i giocatori granata stavano tenendo presso il campo “Mary Rosy” di Pontecagnano.

– Paola Federico .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*