Il cadavere di una donna, una 68enne di Sapri, è stato ritrovato nella sua abitazione, in pieno centro a Sapri, dai Carabinieri della locale Stazione agli ordini del Maresciallo Pietro Marino.

A dare l’allarme è stata una signora dell’Est che si recava presso l’abitazione della donna due volte a settimana. Arrivata in casa ha scoperto il cadavere riverso sul pavimento della sua stanza in una pozza di sangue e in una situazione igienico sanitaria raccapricciante.

Secondo una prima ricostruzione probabilmente il decesso sarebbe avvenuto nella giornata di domenica, giorno in cui la donna ha ricevuto la visita di una farmacista che periodicamente si recava presso la sua abitazione.

La 68enne viveva ormai da anni da sola ed era anche in cura presso il Dipartimento di Salute Mentale di Sapri. Una situazione delicata e dunque attenzionata anche dai servizi sociali. Il decesso secondo quanto stabilito dal medico legale è comunque avvenuto per cause naturali.

– Maria Emilia Cobucci –

Un commento

  1. Mario San Lido says:

    Cosa andava a fare la signora due volte a settimana ?
    Immaggino a pulire casa .
    E se così fosse perchè la signora deceduta era in condizioni igienico sanitarie raccapricciante ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.