La F.I.A.B. (Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta) di Salerno è intervenuta in merito alla triste notizia della morte di una giovane ciclista a seguito dell’investimento da parte di un’auto sulla strada provinciale Sp 175a litoranea, tra i comuni di Battipaglia ed Eboli.

“Si tratta dell’ennesima vittima che interessa quell’asse stradale – dichiara Paolo Longo, Presidente FIAB – la cui alta pericolosità ed incidentalità la nostra associazione già denunciava non molti mesi fa. E’ stata presentata alla Provincia una richiesta, sottoscritta e condivisa da numerosissime associazioni locali oltre alla Fondazione ‘Marco Scarponi’, per chiedere con urgenza l’installazione di sistemi di controllo fisso con rilevazione della velocità media lungo la Sp 175a, in particolare per il controllo dei tratti ricadenti nei comuni di Pontecagnano, Battipaglia ed Eboli”.

 “Al momento non conosciamo la dinamica dell’incidente – conclude Paolo Longo – sappiamo solo che si trattava di una giovane donna di nazionalità marocchina, purtroppo morta sul colpo, il che ci fa pensare a velocità sostenuta dell’autoveicolo”.

– Claudia Monaco –


  • Articolo correlato:

8/11/2019 –Tragedia sulla Litoranea tra Battipaglia ed Eboli. Donna in bicicletta investita e uccisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*