“Dedico questa vittoria alla piscina di Satriano di Lucania”. Sono le parole di Domenico Acerenza, nuotatore di Sasso di Castalda, che sabato pomeriggio, durante gli Europei di Nuoto in corso a Budapest, in Ungheria, ha vinto la gara dei 5 chilometri assicurandosi l’oro.

Un Domenico Acerenza emozionato e raggiante per la grande prova. E’ riuscito a mantenere il vantaggio ed ha tirato dritto come un treno, avendo chiuso lui la gara con un ritmo importante e facendo notare una grande padronanza. “Voglio dedicare questa medaglia d’oro – ha dichiarato Acerenza – alla mia piscina di nascita, quella di Satriano di Lucania, chiusa da più di un anno. Le piscine in questo periodo non vedono futuro. Spero che si possa risolvere al più presto e che si possa riprendere l’attività natatoria quanto prima, perché è molto importante”.

La squadra azzurra, composta, oltre che da Acerenza, da Gregorio Paltrinieri, Rachele Bruni e Giulia Gabbrielleschi, ha chiuso con 9 secondi di vantaggio sulla Germania, con il tempo di 54 minuti e 9 secondi. Altra importante prova di Acerenza era già arrivata giovedì, nono nella gara dei 10 chilometri.

“Abbiamo fatto tutti una grande gara – ha aggiunto Acerenza – , mi sono trovato in una posizione buona per andare avanti. Ero comunque preoccupato perché alle spalle avevo un campione del mondo e diversi medagliati. Volevo spingere il più possibile, e alla fine ce l’ho fatta, anche se ero molto stanco”. 

Insieme a Domenico Acerenza gioisce la sua comunità, Sasso di Castalda, e tutta la Basilicata. “Ho voluto dimostrare a me stesso in primis – ha concluso Acerenza – che valgo questo. E’ una grande soddisfazione”.

foto di Andrea Staccioli / Inside – DBM


  • Articolo correlato:

15/05/2021 – In Ungheria oro per il team italiano di nuoto con Domenico Acerenza di Sasso di Castalda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*