Oltre 100 volontari in azione, armati di guanti, sacchetti e buona volontà, per dare un segnale agli incivili che abbandonano i rifiuti nella natura e ripulire le aree critiche di Sala Consilina. Si racchiude in questo concetto la prima giornata di raccolta organizzata dall’associazione Plastic Free Odv Onlus del Vallo di Diano che si è svolta ieri a Sala Consilina.

Dopo il raduno in località Fonti, davanti al locale plesso scolastico, tutti i partecipanti si sono diretti verso le zone individuate dagli organizzatori durante un precedente sopralluogo e hanno “portato a casa” un ricco bottino di plastica e rifiuti indifferenziati abbandonati soprattutto nel verde che caratterizza il territorio valdianese. Bottiglie, sacchi colmi di spazzatura, tanti pneumatici in disuso, divani abbandonati e addirittura intere pedane di bibite mai consumate. La gente lascia in strada o nei posti più nascosti un po’ di tutto, incurante del serio danno provocato all’ambiente e, di conseguenza, alla salute collettiva.

Tra i vari siti ripuliti anche l’ex stazione ferroviaria di Sassano, al confine con il territorio di Sala Consilina, dove sono state ritrovate anche delle siringhe utilizzate da tossicodipendenti che i volontari hanno tolto dall’area in piena sicurezza.

Presenti all’evento ambientalista Angelo Trezza, referente dell’associazione per il Vallo di Diano, Luigi Maria Gentile, referente di Sala Consilina, Francesco Macrì, referente di Padula, Antonio Tordo, referente di Buonabitacolo, il referente provinciale Daniele Mascia, l’assessore comunale Rosa Melillo, il consigliere con delega all’Ambiente, Nico Colucci. 

Plastic Free per l’occasione è stata supportata dalle guardie ambientali ANTA e ANPANA, dal Gruppo Trekking Vallo di Diano, dalla Pro Loco di Buonabitacolo, dall’associazione Antonio Finamore. La giornata di raccolta gode del patrocinio del Comune di Sala Consilina e del supporto del partner nazionale Flowe.

Ai microfoni di Ondanews i protagonisti della giornata Plastic Free.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*