Domani, mercoledì 9 settembre, la Città di Capaccio Paestum e il Comitato Memory Day 8 settembre 1943 organizzano il “Memory Day Operazione Avalanche”. La commemorazione dello sbarco alleato lungo le coste del Golfo di Salerno nel corso della Seconda Guerra Mondiale si terrà presso la Villa Comunale Sant’Anna a Torre di Mare a partire dalle ore 17.30.

L’evento, che si svolgerà compatibilmente con le disposizioni relative alla situazione di emergenza sanitaria in atto e nel pieno rispetto delle norme anti Covid, avrà inizio con la cerimonia di Alzabandiera. Seguiranno il discorso del sindaco di Capaccio Paestum, Franco Alfieri, il conferimento della cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, gli onori ai caduti di terra e di mare e il concerto della Fanfara Bersaglieri Brigata Garibaldi.

“L’operazione Avalanche – dichiara il sindaco Alfieri – fu un’operazione di importanza fondamentale nel processo di liberazione del territorio italiano dal nazifascismo. Di fatto, il preludio alla cosiddetta Svolta di Salerno del 1944. Per questo è necessario tenerne viva la memoria, tanto più in momenti come quello attuale in cui, troppo spesso, qualcuno sembra dimenticarsi dei danni della dittatura fascista”.

“È molto importante ricordare fatti storici che, come lo Sbarco di Salerno, hanno cambiato la nostra storia – spiega il capogruppo Stefania Nobili, che ha curato la realizzazione del Memory Day – L’emergenza sanitaria ci ha impedito di realizzare il grande evento che stavamo immaginando da mesi e che ci auguriamo di poter realizzare il prossimo anno e, in maniera strutturata, per gli anni a venire. Ma quest’anno bisognava comunque mettere su un’iniziativa perché commemorare fatti di tale portata è necessario soprattutto per le giovani generazioni affinché conoscano la storia attraverso le vicende che hanno riguardato da vicino il territorio in cui vivono”.

A partire dalle ore 10.00 del 9 settembre sarà accessibile al pubblico una mostra fotografica e audiovisiva relativa allo sbarco. Sarà inoltre presente un punto informativo dell’Esercito allestito dal Reggimento Cavalleggeri Guide con materiali, mezzi e personale della Brigata Garibaldi.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*