La corrispondenza in alcune frazioni del Comune di Castellabate continua a non essere recapitata o ad esserlo con estremo ritardo. Considerando che si tratta di un servizio essenziale, il sindaco facente funzioni, Luisa Maiuri, ha inviato una diffida alla Direzione di Poste Italiane della Campania segnalando i disservizi anche al Ministero dell’Economia e delle Finanze e presso la Direzione generale per i servizi di comunicazione elettronica, di radiodiffusione e postali.

Nonostante le tante note di protesta inviate dal precedente sindaco Costabile Spinelli e le rassicurazioni formulate nel corso di incontri, nulla è cambiato. La necessità della lettera di diffida è scaturita dai continui rallentamenti e dalle mancanze riscontrate soprattutto in alcune frazioni che hanno indotto l’Amministrazione a manifestare l’intenzione, in caso di ulteriori ritardi nella risoluzione del problema, a produrre ricorso all’Autorità Garante della Corrispondenza e del mercato per pratiche commerciali scorrette.

“Ci vediamo costretti a procedere ancora una volta con atti di diffida per evitare il ripetersi di quanto sta accadendo ad un servizio pubblico essenziale, nonostante le continue sollecitazioni” dichiara la Maiuri.










– Chiara Di Miele –

Un commento

  1. Francesco says:

    Perché non c’è il Diretto delle poste Claudio Bisio, e Siani come postino

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*