Ha soli 19 anni, è di Ottati, è campionessa nazionale di Tiro a Volo e Tiro a Segno di Carabina e, dal 10 al 17 settembre, sarà impegnata nei Mondiali di Tiro a Volo. Stiamo parlando di Francesca Grieco, che gareggerà nel Trap Concaverde di Lonato del Garda (BS) insieme a 809 atleti provenienti da 92 Paesi in occasione dei Campionati Mondiali di quella che è una disciplina in cui protagonista indiscussa è la precisione. Non a caso, insieme a Francesca, a lottare per i titoli mondiali ci saranno i migliori tiratori del pianeta e l’Italia in questa occasione vanta la delegazione più folta, con 30 atleti (come la Russia e gli Stati Uniti).

Ad annunciare la partecipazione della campionessa alburnina ai Mondiali è stato proprio il sindaco di Ottati Eduardo Doddato, talmente entusiasta per la presenza della giovane concittadina ai Campionati di Lonato del Garda da deliberare in Giunta, con il consenso di tutti i consiglieri, di sponsorizzare economicamente Francesca attraverso il Comune di Ottati per accompagnarla in tutte le spese che dovrà sostenere durante la convocazione.

Salutiamo con immenso piacere questo evento – dice Doddato – E’ bello sapere che nelle nostre piccole comunità possano nascere anche dei campioni. Il mio  pensiero va alla famiglia di Francesca che ha sacrificato molto per la passione dei due figli e al suo papà (scomparso prematuramente e da cui la Grieco ha ereditato la passione per il Tiro a Volo, ndr.) a cui sono sicuro Francesca dedicherà questa importante convocazione ai Mondiali. Alla madre, che ha saputo raccogliere la passione del marito e seguire i figli, e al fratello di Francesca, che ha fatto un passo indietro nello stesso sport per farne fare due in avanti alla sorella“.

– Chiara Di Miele –


 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano