Ancora una volta il mancato senso civico si concretizza in cumuli di rifiuti abbandonati e microdiscariche.

Una vera e propria microdiscarica a cielo aperto quella nei pressi del Fiume Calore a Montesano sulla Marcellana, a poca distanza dalla Foresta Cerreta Cognole, dove giace abbandonato un mucchio di abiti dismessi oltre a cassette di plastica, oggetti, scatole,valige.

In particolare, un ciclista che si trovava nei paraggi ha notato una vera e propria montagna di vestiti di ogni taglia e stagione e ha così deciso di documentare la situazione.

Un vizio che rischia di diventare sempre più abitudine: aree di notevole importanza e a ridosso dei fiumi che vengono alterate e portate ad uno stato di profondo degrado provocando così non solo danni paesaggistici ed ambientali ma offrendo anche un’immagine poco decorosa dei paesi valdianesi.

L’abbandono di rifiuti, occorre ricordare, è un reato perseguibile penalmente.

– Claudia Monaco –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*