Desta ancora allerta la situazione epidemiologica riconducibile al Covid-19, non solo dal punto di vista sanitario e sociale, ma anche da quello imprenditoriale. Lo stato di salute di molte aziende dell’intero Paese resta preoccupante, tanto da rendere urgenti misure di sostegno da parte di Enti statali e locali. Non tutte le imprese, però, hanno accusato ingenti danni a causa del Coronavirus.

Una delle eccezioni è rappresentata dalla Cardinale Group di Teggiano. Ne abbiamo parlato con il patron Carmine Cardinale, che ai nostri microfoni conferma di “aver avuto una rapida ripresa dopo un primo impatto difficile con la situazione Covid-19“.

Tuttavia, moltissime altre imprese del Vallo di Diano e dell’intero territorio nazionale “stanno soffrendo e purtroppo non ricevono aiuti sufficienti da parte dello Stato – afferma Cardinale -. C’è la necessità di aiuti concreti alle aziende da parte del Governo e non solo di proclami. L’intero tessuto economico è a rischio se non si interviene tempestivamente e con le giuste misure“.

– Maria De Paola –

 

Un commento

  1. Teggianese says:

    Il messaggio dettato dalle parole di un eccellenza del vallo di Diano, dovrebbero far attivare un campanello dall allarme ai ns politici locali e dare il giusto peso alle aziende piccole, medie e grandi, manifestare l interesse di un economia che sta ripartendo a strappi con tutte le difficoltà economiche del momento, altrimenti saranno preda di leoni che acquisteranno le attività con pochi spiccioli… Molte realtà non hanno più la forza di emergere, perché gli istituti di credito hanno alzato un muro nel concedere prestiti con garanzie dello Stato ( mi chiedo se non ha valore la Garanzia dello Stato per le banche) di cosa parliamo.. Allora cari Consiglieri Matera e Pellegrinio ed amministratori locali è ora di ascoltare chi oggi lotta per dare un futuro alle loro imprese date il Vs supporto… Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.