Nel “Decreto Rilancio” sono stati aboliti la tassa per l’occupazione del suolo pubblico e il canone per l’occupazione di spazi e aree pubbliche.

In particolare è previsto l’esonero dal pagamento per le imprese di pubblico esercizio fino al 31 ottobre 2020. Le domande di nuove concessioni di suolo pubblico e per l’ampliamento delle superfici già concesse fino al 31 ottobre 2020 devono essere presentate con un’istanza in via telematica all’ufficio competente dell’Ente locale.

Tale sospensione è stata prevista per assicurare il rispetto delle distanze di sicurezza previste per le attività e per sostenere la ripresa delle attività turistiche e di ristorazione che sono state fortemente danneggiate dall’emergenza Covid-19.

Per info: www.studioviglionelibretti.it – info@studioviglionelibretti.it

Telefono: 0975/399004  Cellulare: 338/8122100

Vai alla RUBRICA DEL CONSULENTE – a cura dello Studio Viglione Libretti –

PUBBLIREDAZIONALE

 

Un commento

  1. Vorrei sapere se è stata anche sospesa la tassa per i passi carrabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*