Assoluta attenzione alle norme e pugno duro contro i trasgressori.

Arriva un nuovo monito dal sindaco di Sanza Vittorio Esposito.

E’ perentorio per tutti coloro che arrivano nella nostra comunità da ogni luogo d’Italia e da ogni destinazione del mondo, non solo la segnalazione al Comune, ma l’immediata quarantena obbligatoria nelle proprie abitazioni” ha affermato il sindaco Esposito.

I Carabinieri e la Polizia Municipale controlleranno che si rispetti la quarantena ricordando a tutti che chi elude a tali disposizioni è passibile di sanzioni penali anche gravi.

“Mi rivolgo poi – dichiara Esposito a tutti i miei concittadini che fanno fatica a comprendere la gravità della situazione e che vedo girare ancora per le strade del paese. In condizioni non emergenziali di spostamenti applicheremo quanto disposto ieri dal Governatore De Luca: obbligo a 15 giorni di quarantena. Sono certo che verremo fuori da questa emergenza, ma è fondamentale che ognuno faccia la propria parte. Tutti, nessuno escluso, devono rispettare le disposizioni emanate dal Governo. E’ questa l’unica arma che disponiamo per contenere la diffusione del virus dal quale nessuno di noi è immune, nè anziani né giovani. Stiamo provvedendo per la sanificazione di tutto il territorio comunale, già dalle prossime ore. Intanto invito tutti ad indossare la mascherina quale presidio sanitario. Supereremo questa emergenza e ripartiremo ancor più determinati e forti per recuperare tutto ciò che in queste settimane stiamo perdendo. La libertà, innanzitutto, l’affetto e l’amicizia, le nostre abitudini. Ora però è il momento della responsabilità. Ora è il momento anche del dolore e della vicinanza a tutte le famiglie delle vittime colpite da questo nemico invisibile. Questo è il momento della solidarietà verso coloro che combattono in prima linea questa dura battaglia. Da sindaco di Sanza, ma soprattutto da vostro concittadino, mi stringo a voi con grande affetto, in attesa che a questa ora buia della notte arrivi l’alba di un giorno nuovo dove il sole tornerà a splendere nelle nostre vite”.

– Claudia Monaco –

 

 

Un commento

  1. Francescomanzella says:

    Bravo Vittorio,pugno duro per gli irresponsabili,tutti devono prendere coscienza della gravità della situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*