Due pregiudicati napoletani sono stati arrestati dagli Agenti della Polizia Stradale di Eboli con l’accusa di furto aggravato ai danni di una coppia di turisti francesi. L’arresto dei due è stato possibile grazie alla sinergia tra gli agenti di Eboli, al Comando del Dirigente della Sezione di Salerno, dott.ssa Grazia Papa e gli agenti del Centro Operativo Autostradale di Sala Consilina diretto dal dott. Biagio Ferrara.

Il furto è stato messo a segno con un meccanismo particolarmente ingegnoso alla fine del mese di giugno. La coppia di turisti si era fermata con la propria auto su una stazione di servizio dell’autostrada Salerno – Reggio Calabria per prendere un caffè. Nel frattempo i ladri hanno posizionato un oggetto acuminato sotto uno degli pneumatici dell’auto. La coppia dopo qualche minuto è tornata in auto ed ha ripreso la marcia. Come era prevedibile, uno degli penumatici si è bucato e dopo poco la coppia è stata costretta a fermarsi. Giusto qualche istante e sono arrivati in “soccorso” i ladri. Mentre uno dei due si “prodigava” per aiutare i turisti a cambiare lo pneumatico bucato, l’altro invece si appropriava di uno zaino che era nell’auto e che conteneva del denaro, un cellulare e un tablet.

La coppia si è resa conto di quanto era accaduto solo dopo che i malviventi si erano allontanati. I due turisti hanno così chiesto l’intervento della Polizia Stradale. Le indagini, grazie all’ausilio delle telecamere presenti su tutte le aree di servizio hanno permesso di ricostruire con esattezza la dinamica della preparazione del furto ed individuare e assicurare alla giustizia i ladri.

– Erminio Cioffi –  


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*