Ieri mattina gli agenti della Guardia Nazionale Ambientale, coordinati e diretti dal Dirigente Interregionale Centro-Sud Antonio D’Acunto e supportati dalle Guardie Venatorie Italcaccia hanno svolto un’importante operazione sui territori di San Gregorio Magno, Buccino, Salvitelle, Palomonte e Sicignano degli Alburni. Qui hanno effettuato numerosi controlli su chi esercita l’attività venatoria, soprattutto a salvaguardia del patrimonio boschivo.

Si sono svolti controlli serrati per accertare che i cacciatori in queste zone abbiano i permessi per praticare attività venatoria e che siano muniti dell’autorizzazione ATC valida per quel territorio di caccia. Inoltre un controllo ha riguardato anche chi pratica la caccia al cinghiale, soprattutto per la sicurezza con la verifica che si usino solo munizioni a palla unica come previsto dalla legge.

E’ stata inoltre segnalata e denunciata agli organi preposti la presenza di rifiuti come sacchetti di spazzatura, pezzi di autoveicoli, elettrodomestici, copertoni e materiale plastico di varia natura a Sicignano.

 

 

 

 

 

 

 

 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano