Nel corso di mirati controlli tesi al contrasto del commercio abusivo su aree pubbliche, questa mattina la Polizia Municipale di Agropoli, diretta dal Comandante Carmine di Biasi, ha operato nei pressi di contrada Marrota.

Gli operanti (Antonio Cantarella, Ermanno Napoliello e Luigi Di Santi) hanno controllato una persona che era sul ciglio della strada intenta a vendere merce di vario tipo. E’ risultato che l’uomo, 49enne originario di Capaccio Paestum, non era munito di licenza per esercitare il commercio su aree pubbliche. Le verifiche si sono poi estese alla vettura e, attraverso la banca dati dei Carabinieri, è risultato che la targa del veicolo in possesso del 49enne non aveva corrispondenza con il telaio, ma era riconducibile ad altro veicolo. Sia la vettura che la targa erano intestate a due distinte persone, diverse dalla persona controllata. Inoltre, l’uomo era sprovvisto di libretto di circolazione e di copertura assicurativa.

Il 49enne non era in possesso della patente di guida, ma non è stato possibile contestare quest’ultimo punto in quanto al momento del controllo la vettura non era in transito.

Gli agenti hanno quindi provveduto al sequestro della merce, al sequestro per confisca del veicolo e della targa, oltre ad elevare una sanzione amministrativa salata. Inoltre l’uomo, relativamente alla targa impropria, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.

Proseguono intanto le indagini per comprendere la posizione delle altre due persone che risultano intestatari l’uno della vettura e l’altro della targa.

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*